22 Novembre 2017
[]
news
percorso: Home > news > News Generiche

Mondo Tirreno

16-11-2016 14:09 - News Generiche
Rita Ubertazzo
La Tirreno Atletica torna nel luogo dove "tutto" ebbe inizio, nel luogo simbolo dello sport per eccellenza e non manca, nemmeno in questa occasione, di dare lustro alla Società di Atletica civitavecchiese. Due donne, due distanze, due obiettivi ma con il primario intento di testare l´equilibrio tra il corpo e la mente.
Silvia Nasso, cat. S 1986, rimane fedele alla 10km: partenza dallo Zappeion, uno degli edifici simbolo della moderna Atene e conclusione nello stadio "di tutti gli ateniesi" creato per la I Olimpiade moderna del 1896, il tempo di 40´22 , 13^ assoluta ed è suo il PB sulla distanza e il record societario di categoria.
Rita Ubertazzo F55, è tra i partenti dell´antico campo di Maratona. I primi 10 kilometri sono piani, mentre i successivi 19 km presentano un dislivello di poco più di 200 metri. Il percorso prosegue tra echi di storia, fino al 17^ km aumentano i dislivelli per arrivare poi al 20^ km, punto in cui la gara diventa più difficile. Il suo approccio è umile, un tocco felpato e rispettoso verso la gara per eccellenza. L´idea iniziale era quella di limitarsi a correre una "mezza", eppure macinando km viene sospinta a continuare, chissà, forse con l´atmosfera ispirata dalle ali della Nike, la mente dà energia alle gambe e in 4h46´ giunge anche per lei l´ultimo tratto di gara all´interno del Panathinaikon Stadium di Atene; comunque un trionfo, sicuramente un traguardo, perché non c´è successo senza saggezza.

Dall´altro capo del mondo, Christian Panico, M40, dopo la buona prestazione sui 100m, si regala un 5,23m nel salto in lungo, seppur con un baffo di vento di troppo.
In terra natìa, mentore e allievo si presentano al 4^ trofeo del mezzofondo di Frascati: Federico Ubaldi corre la 6km e si piazza in 7^ posizione e Leonardo Dolci è 3^ nella cat.2006 sulla distanza di 1500m.
Alla 22^ maratonina città di Montalto di 10km, ben due piazzamenti di categoria sul gradino più alto del podio: Federico Orlando S in 36´06 e Vittorio Casalini in 36´28 M35.



Fonte: Patrizia Rotolo

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]