14 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

BERRUTI day

10-09-2010 09:25 - News Generiche
Davide, Lorenzo, Giammaura, Andrea con Giancarlo Peris e la fiaccola olimpica
Appuntamento con la storia quello che si è svolto oggi al Paolo Rosi dove circa 300 atleti arrivati da varie parti d´Italia, hanno potuto conoscere Livio Berruti che il 03 settembre 1960 alle Olimpiadi di Roma tagliò il traguardo dei 200m in 20"5.
Il messaggio che ha voluto lasciare a tutti, atleti, tecnici, dirigenti e genitori è quanto mai attuale e al tempo stesso imperituro e cioè che lo sport era vissuto in maniera serena, senza il condizionamento economico-politico-commerciale e anche oggi dovrebbe avere gli stessi criteri per essere la base per la crescita e la socializzazione dei ragazzi che già da piccoli dovrebbero essere avvicinati all´atletica cercando e creando la collaborazione tra famiglie e scuola.
Vicino a Berruti i nostri atleti hanno "riconosciuto" un viso familiare, Giancarlo Peris, ultimo tedoforo di quell´Olimpiade, a cui toccò l´onore di accendere il braciere con la fiaccola che fece il giro di tante mani e che fu scelto perché vinse la campestre ai campionati studenteschi.
Nello specifico, la gara sovrana, è stata quella dei 200m.,corsa dalla categoria esordienti fino alle categorie assolute.
Per gli esordienti un applauso per Riccardo Vanzelli (38"74), Gabriele Romiti (40"78), Lavinia De Felici (45"26), Aurora De Felici (41"78), Chiara Pantano (35"13) e Federica Stazi (34"91).
Per la roccaforte dei ragazzi: 4° posto per Lorenzo Patanè (28"21), 6° per Andrea Flaccavento (28"46), 8° per Davide Polidori (29"21) e Davide Galeani (32"62); per le ragazze un 4° posto arriva da Micaela Abruzzese in 30"03.
Per la categoria uomini Endurance Nehizena (23"93) e Roberto Di Luzio (27"81) a dare esempio della passione costante per questo sport. Per la cat. Donne vittoria netta per Noemi Colantoni in 28"32.
Per le gare di contorno, nel salto in lungo Chiara Pantano vince la medaglia del 6° posto con la misura di 3,52m; per i ragazzi un podio sotto i colori della Tirreno con un secondo posto di Lorenzo Patanè con 4,51m, a seguire Andrea Flaccavento con 4,40m, e Davide Polidori con 4,36m, per le ragazze Giammaura Grandoni con 3,87m è 6°.
Nel peso le uniche premiate sono state Micaela Abruzzese, 6°, con un lancio di 6,55m e Pamela Ferraiuolo, 3°, con la misura di 5,90m, nelle rispettive categorie.



Fonte: Patrizia Rotolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account