24 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Esordio convincente per i giovani della Tirreno

30-01-2018 22:48 - News Generiche
Leonardo Dolci (foto M. De angelis)
La linea verde della Tirreno Atletica si schiera agguerrita sulla striscia di partenza di Casal del Marmo: la chiusura di giornata della prima prova di Cross è affidata ai giovanissimi, che seppur con qualche defezione, difendono i colori biancoazzurri con grinta e determinazione. Con circa 160 partenti per il percorso da 1500m, la squadra Ragazzi (2005-2006) si piazza in 6^ posizione: Leonardo Dolci al primo anno di categoria si butta nella mischia e, dopo una partenza accorta, inizia a sopravanzare via via avversari ben più strutturati di lui, chiude in 8^ posizione in 5´54, preceduto solo da rivali del secondo anno ma trascinando gli altri componenti della squadra, che ben si difendono: Emanuele Pallagrosi, Joel Calbi, Riccardo Ciulanti, Matteo Bonamano e Matteo Guerrucci.
Per la cat. Ragazze, distanza di 1000m per la terna Elena Greco Tomassi, Matilde Patanè e Valeria Di Amario; quest´ultima purtroppo è costretta ad abbandonare la gara per una distorsione a metà del percorso; senza l´apporto determinante della compagna, le ragazze perdono qualche posizione nella classifica a squadre ma ottengono buoni piazzamenti individuali, in prospettiva di scalare qualche posizione in più nella seconda giornata di Cross di Rieti.
Per la Cat. Esordienti nati 2011, i piccoli atleti di Silvia Nasso e Valerio Guida centrano tre podi: Mattia Porretti e Ifa Di Gennaro giungono secondi e terzi al traguardo ; Eva Naschetti e Clio Magliulo, alla loro prima esperienza di campestre corrono senza remore con tutto il fiato che possiedono senza indecisioni e tentennamenti, secondo posto per Eva e 11^ per Clio, medaglia al collo per tutti e grandi sorrisi di soddisfazione.
Elena Dolci, esordiente B (2009) , 400m corsi tutti in un fiato e passa il traguardo in 23^ posizione e Myriam Tofi, esordiente A, pur se strattonata in partenza si rialza e riesce lungo i 600 metri di gara a rimontare e concludere a metà classifica.
La lunga giornata si conclude con la categoria Cadetti (2004-2003). Previsti 2000m per le cadette Margherita Di Vaia e Caterina Riccetti, che seppur orfane della terza compagna, conquistano a pieni polmoni in meno di 9´30 la 15^ posizione. Al maschile prova di carattere per Stefano Braccini sul tratto da 2500m con 120 atleti al via sul percorso impegnativo che aveva già visto il passaggio degli Assoluti; lunghi falsopiani e un fossato scosceso che solo passo rapido e grinta riescono ad aggredire per il giusto cambio di ritmo, finale in volata e in 11´ si piazza a metà della classifica individuale.
Soddisfatto il Presidente Ubaldi : " nonostante gli episodi sfortunati che, purtroppo, in un percorso così tecnico sono sempre in agguato e l´influenza, che ha decimato in queste ultime due settimane le fila delle formazioni, tutti gli atleti presenti sono stati all´altezza delle aspettative dando il meglio in un contesto tutt´altro che facile. Un plauso a loro per avere gestito la situazione nel migliore dei modi e ai loro allenatori per averli portati a questo primo appuntamento sui prati nella migliore condizione."


Fonte: Patrizia Rotolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it