27 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Regionale indoor cadette/i

16-03-2012 22:21 - News Generiche
Ancora gare di alto livello per la Tirreno Atletica, a Roma, nell´impianto di Casal delMarmo, dove sono stati assegnati i titoli regionali indoor categoria cadetti-e anno 1997-1998.
Primo appuntamento della mattina con Giammaura Grandoni per il salto in alto che conferma senza difficoltà il personale di 1,40 m piazzandosi ad un ottimo 6° posto nella classifica regionale; a seguire gli altri ragazzi di Flaccavento che dovranno contendersi la maglia con altri venti concorrenti, anche se la rosa dei prescelti si riduce a cinque tra i quali troviamo Andrea Flaccavento e Lorenzo Patanè.
Sopra il metro e cinquanta sono quattro ancora in gara: il cadetto viterbese, quello reatino e i portacolori della società  cittadina.
La prova è stata molto nervosa a riprova che seppur giovani sentono già l´onere
dell´impegno e la gara si conclude con un bel personale di Andrea Flaccavento con 1,56 m e il 4° posto , bronzo per Lorenzo Patanè che si ferma a 1,60m e un ex equo per il ragazzo di Rieti e quello di Viterbo con 1,72 con la vittoria di quest´ultimo per minor numero di errori.
A seguire i 60 hs con Micaela Abruzzese che ferma i cronometri sul personale di 10"81 chiudendo terza la sua batteria.

Subito dopo è la prova di velocità dei 60 m a chiudere la stagione indoor. Ai blocchi si sono presentati 92 atleti, i più veloci di tutte le società laziali, la finale a 6 per la conquista del titolo regionale si gioca sul filo dei centesimi; minimo per l´accesso è di 7"65 ed è Enrico Berretti che si avvicina più degli altri ma non basta per cogliere la possibilità e il suo crono si ferma a 7"66; gli altri compagni poco dietro per una manciata di centesimi Davide Polidori a 7"74, Andrea Flaccavento a 7"92, Lorenzo Patanè a 8"07 e ancora le cadette Micaela Abbruzzese in 8"76, Giammaura Grandoni in 9"08.
Gli allenatori Claudio Ubaldi e Ilio Rambozzi sono orgogliosi dei risultati dei loro atleti e la soddisfazione è grande per la società  tutta che si trova sempre ai vertici delle classifiche anche se con una velatura di amaro perchè sicuramente con la possibilità  di attrezzature proporzionate agli obiettivi che si vogliono raggiungere i risultati potrebbero essere ancora più prestigiosi.
Da annoverare la convocazione di Davide Polidori da parte della fidallazio al Trofeo "Ai confini delle Marche" cui hanno partecipato le regioni del centro Italia; vittoria andata alla squadra laziale con Polidori che ha contribuito in maniera determinante al successo finale correndo la 4x200 con Giordani-Albanese-Cenciarelli in 1´39"37 e stabilendo il nuovo primato regionale.


Fonte: Patrizia R.

Realizzazione siti web www.sitoper.it