29 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Rieti CdS a tutta velocità

13-05-2015 12:15 - News Generiche
Guida-Galeani D-Galeani A-Marino
Si è conclusa a Rieti la prima parte del CdS assoluto che ha visto impegnata tutta la squadra maschile e purtroppo solo una parte della femminile per problemi sorti poche ore prima della gara.
Due giorni intensi con gare impegnative ma i consueti buoni risultati e i numerosi record personali hanno impreziosito il week-end biancoblu e consentito alla formazione cittadina di accedere alla fase successiva dei campionati di società.
Nella prima parte, i 100m arridono ai tre velocisti: lo junior Andrea Flaccavento lima ancora il personale a 11"50, l´allievo Marco Zeroli vince la batteria con il personale di 11"56 anche se con un briciolo di vento in più e Massimo Dolci (classe73) all´esordio in pista, inizia la sua storia atletica con un ottimo 13"14.
Buona la gara dello junior Marcello Savina che mantiene con forza la testa della batteria e segna il personale sui 400metri in 58"28 mentre il compagno di squadra Marcello Befani, Sm45, in 59"28 è terzo.
Le prove più lunghe vedono impegnati Federico Ubaldi nei 3000siepi che in 9´46"32 si piazza in terza posizione assoluta dietro gli imprendibili Abdikadar e del keniano Koech, mentre nei 1500m Federico Orlando è 8^ assoluto in 4´07"7 .
Nel settore lanci Giuseppe Passarelli, Sm65, al disco 2Kg, impone immediatamente al primo lancio una misura valida con un lancio da 16,37m. così come nel giavellotto da 800gr che scaglia subito a 29,66m.
La seconda giornata è caratterizzata da folate di vento ma ha mantenuto il livello della prima per gli apprezzabili risultati.
Vento caldo e sole rovente accendono i 400hs con Lorenzo Patanè che lima il personale a 1´02"05 e alla pedana del salto in alto Andrea Flaccavento è quarto con la misura di 1,85m mentre Pietro Bazzano conclude la sua gara a 1,60m.
Prima curva veloce per Marcello Savina in 26"51 e per Massimo Dolci in 27"11 ottime sensazioni per la loro prima gara sui 200m; Marco Zeroli da par suo si impadronisce del record societario di categoria con il nuovo personale di 23"48 abbattendo il suo PB siglato appena la scorsa settimana di ben 54 centesimi, un´enormità. Lucilla Di Stefano chiude la sua gara in 31"37.
Negli 800m, Federico Ubaldi è 10^ in 1´58"65, Federico Orlando 1´59"38, lo junior Valerio Stefanini in 2´12"13 e Andrea Bussoletti , sm55, 2´13"46. Al femminile, Eleonora Checherita si porta al personale in 2´13"76 in terza posizione assoluta, mentre Maria Elena Rumolo, penalizzata da una chiusura tattica delle avversarie, conclude in 2´27"15.
La seconda batteria dei 5000m cala il poker del mezzofondo Tirreno: l´allievo Davide Galeani in 17´42"82, papà Antonio gli controlla le spalle in 18´15"23; Valerio Guida 18´32"35 e lo junior Matteo Marino in 19´01"22. Per la gara femminile Silvia Nasso chiude in 20´29"14.
Carlo Gransinigh e Pietro Bazzano coprono la gara di salto in lungo: entrambi atterrano sul proprio personale, 5,83 per il primo e 4,85 per il secondo.
Alla pedana lanci, lo junior Gransinigh lancia a 11,17m mentre Roberto Mancini, sm60, a 7,54m; anche il lancio del martello da 7,260Kg è assegnato a lui che scaglia a 24,55m.
Al disco da 1kg Katerina Nardangeli sigla il miglior lancio a 23,38m mentre il giavellotto 600gr a 31,34m ed è5^.
Appassionante la sfida 4x400 sulle ali del tramonto con Patanè-Orlando-Stefanini-Ubaldi, formazione inedita che dosa gli equilibri dei componenti e chiude la gara con il tempo di 3´41"52.



Fonte: Patrizia Rotolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it