27 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Super Master alla Farnesina

16-06-2015 09:35 - News Generiche
Andrea Bussoletti (foto de Angelis)
Rientro in pista in gran spolvero, al Campionato Italiano Junior-Promesse al Guidobaldi di Rieti, per Isabella Papa. L´atleta di patron Ubaldi scende in pista nei 1500m e affronta una gara tutta da decifrare, senza nessun conforto agonistico di avvicinamento nelle settimane precedenti, che però gestisce con precisione cronometrica ad ogni giro e, dopo una volata gomito a gomito nel rettilineo finale con le dirette avversarie giunge in 10^ posizione con 4´40"72. Positiva l´esperienza anche per Carlo Gransinigh, che nel getto del peso segna la miglior misura a 12,71m. migliorando la posizione di accredito.
Allo Stadio della Farnesina di Roma, intanto, si è svolta la due giorni dedicata alla fase regionale dei Campionati di Società della categoria Master. Superlativa la squadra maschile, che alla conclusione dei giochi si piazza in 5^ posizione e registra una serie di miglior punteggi/gara. Squadra estremamente variegata per età ed esperienze sul campo che ha saputo però gestire le gare riuscendo ad ottimizzare i risultati. Il settore lanci è affidato a Giuseppe Passarelli Sm65 e Roberto Mancini SM60: il primo al giavellotto registra il punteggio più alto in gara con un lancio da 33,91m mentre al peso segna 9,32m; per Mancini, 5^posizione al martello con un lancio da 29,05m e al disco 29,49m.
Roberto Di Luzio registra i record societari di categoria SM55 sui 200m in 27"90 vincendo la batteria e sui 400m in 1´00"67. Marcello Befani SM45, vince la batteria dei 200m in 27"74 e sui 400m chiude la gara in 59"43.
Unico atleta sopra i 900 punti nella gara 800m è Andrea Bussoletti che ottiene insieme al 2´12"77 anche il record societario di cat SM55.
Massimo Dolci SM40, è al primato personale sui 100m, scende sotto i 13" registrati poche settimane fa, 12"85 per lui; inoltre, esordio al top nel salto in lungo dove atterra a 4,63m e intasca il record societario che resisteva dal 2011.
100m e 200m per Alberto Bassi, classe 1936, percorsi con vitalità e simpatia che va a tagliare il traguardo in 18"29 e 37"82. Dà il suo apporto anche alla 4x100 insieme a Dolci-Romiti- Bussoletti che fanno giungere il testimone al traguardo in 57"55.
200m anche per Mauro Sementilli, SM40, giunge in 27"98 alle spalle del compagno di squadra Di Luzio, nella 4x400 è il primo frazionista con Di Luzio-Befani-Bussoletti che in 4´03"61 è terza in batteria.
A Emiliano Catullo sono affidate le lunghe distanze: 1500m corsi con troppa prudenza in 4´30"68 nella prima giornata, mentre i 5000m, nella seconda giornata lo vedono, più dinamico ed energico, in terza posizione in 16´06"34 con distacco di appena mezzo secondo dall´antagonista più vicino.
Eleonora Checherita, nella batteria extra dei 400 metri con 58"07 migliora ancora il PB e il record societario.
Per le Master donne, 1500m battaglia in solitaria fra tre contendenti, Paola Tiselli ha la meglio, conducendo con attenta strategia la gara e vincendo in 4´57"71. e Lucilla Di Stefano si dispone sulla corsia dei 200m e 400m che termina in 31"72 e in 1´11"01.
Tirreno Atletica in 5^ posizione e ora non resta che attendere i risultati degli altri Campionati svolti in tutta Italia per conoscere i nomi delle squadre che parteciperanno alla finale nazionale.


Fonte: Patrizia Rotolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it