23 Ottobre 2019
tirrenoatleticacivit@libero.it
news
percorso: Home > news > News Generiche

Cadetti- Allievi, un grande campionato regionale

29-09-2019 12:15 - News Generiche
Giulia Barlaam
Cadetti e Allievi insieme in un lungo fine settimana di gare. E' il campionato regionale delle categorie U16 che si è disputato al Guidobaldi di Rieti e che ha regalato ancora soddisfazioni alla squadra civitavecchiese di Atletica. Dalla cat Cadetti ( nati 2004-2005) giungono soddisfazioni per il podio di Giulia Barlaam con un ottimo bronzo sugli 80m, corsi in 10”70 in batteria di qualificazione e poi miglioratasi ancora con 10”64 nella finale nonostante la pioggia battente. Sempre Barlaam al podio per il getto del peso e con la misura di 8,57m si piazza al quarto posto. Ottavo piazzamento per Matilde Patanè nel salto in alto con la misura di 1,40m ; ai 300m, seconda prestazione stagionale per Emma Carucci in 46”59 e Caterina Mari in 48”95 sgretola il personale, le quattro cadette si schierano poi nella 4x100 chiudendo in 6^ posizione in 54”32 a meno di un secondo dal podio.
Per i cadetti, Carlo Mari, approdato all'atletica da pochissimo tempo , inizia la sua carriera agonistica con i 300m chiusi in 42”07 con margini di miglioramento importanti; il salto in lungo si disputa sotto una forte pioggia e Joel Calbi è in cerca della battuta perfetta ma non approda oltre i 5,14m.
Per la prima cat assoluta, gli Allievi (2002-2003) bronzo e PB nel salto in alto per Claudia Amorosi con la misura di 1,45m, anche se sfiora con il tallone l'asticella a 1,50 che le sarebbe valso il secondo posto; poi nei 100m l'avvio prudente la porta a chiudere in 13”60.
Giro di pista e Pb per Giulia Cangani in 1'05”55 . Stefano Braccini apre la sua battaglia contro le gare dei 1500m e 3000m: risultato positivo per i Pb in entrambe le sfide concluse in 4'40”40 e in 10'10”19.
Lorenzo Patanè e Federico Orlando sono gli allenatori in campo di questo w-e di gare ed esprimono grande approvazione per l'approccio agonistico di tutti gli atleti; un approccio consapevole della condizione di forma raggiunta frutto del buon lavoro svolto durante l'estate.



Fonte: Patrizia Rotolo

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]