23 Ottobre 2019
tirrenoatleticacivit@libero.it
news
percorso: Home > news > News Generiche

Mennea Day , una storia di emozioni

22-09-2019 18:35 - News Generiche
ph. Manuela De Angelis
Un giorno e duecento metri, è così che l'Italia ricorda Pietro Mennea. Sono passati 40 anni da quel giorno magico di Città del Messico in cui Pietro impresse il suo nome nella storia portando quel 19”72 fino ai giorni nostri. Ad oggi ancora record europeo, imbattuto.
Il Mennea Day compie 10 anni, sei senzaPietro, e ancora riesce a far battere forte il cuore di atleti di tutte le età che si riuniscono per correre quella curva spinti dal forte sentimento che li accomuna per questo sport.
La voce di Paolo Rosi nella cronaca della medaglia d'oro di Mosca apre il pomeriggio di gare in cui tutte le categorie si sfidano sui 200m . Le presenze della Tirreno Atletica Civitavecchia hanno onorato al meglio la giornata commemorativa ad iniziare dai più piccoli con il podio degli Esordienti M6 (2012) con la vittoria di Andrea Tavella in 36”59 e il terzo posto di Francesco Leoncelli in 42”09. Per la cat M10(2009) buone le prove di Fabio Di Francesco in 34”58 e di Beatrice Pelliccione in 35”20.
Per la cat Ragazzi ( 2006-2007) anche chi è proiettato al mezzofondo ha voluto essere presente per correre quell'emozione e così Leonardo Dolci in 27”99 e Sara Pontani in 29”67 vanno entrambi al PB, buono l'avvio di Consuelo Giovagnoli in 31”78 e di Alessio Gabella in 34”65 , atleti del 2007 ai loro primi passi nell'attività agonistica.
Per la cat Cadetti (2004-2005) secondo gradino del podio per Giulia Barlaam in 27”02, Matilde Patanè Pb in 29”44 e esordio sulla distanza per Margherita Vanzetti in 30”92. PB anche per Joel Calbi in 27”35. La cat Allieve (2003)è rappresentata da Caterina Riccetti che chiude con il crono di 27”76.
Da segnalare la gara di contorno di salto in lungo in cui Christian Ceccarelli, cat. Allievi (2002) punta il metro alla misura ragguardevole di 6,01m. Un salto più volte cercato al quale spesso si è avvicinato e, aver raggiunto proprio in questa occasione la battuta perfetta , ha un significato ancora più sentito. Ancora salto in lungo con Calbi con 5,28m e Christian Panico con 5,46m
Gli allenatori in campo oggi, Claudio Ubaldi, Massimo Dolci e Lorenzo Patanè dimostrano grande soddisfazione per l'impegno degli atleti ma soprattutto per il rispetto con il quale hanno voluto onorare la manifestazione.




Fonte: Patrizia Rotolo

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]