24 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Prove multiple esordienti -Tarquinia-

25-10-2014 10:36 - News Generiche
esordienti con Riccardo Virtuoso (foto di U.Arciprete)
Allo Stadio Guidozzi di Tarquinia si è svolta l´ultima giornata delle prove multiple dedicate alla categoria Esordienti. La Tirreno Atletica, seguita in campo da Riccardo Virtuoso, si è distinta, come di consuetudine, per preparazione e attitudine alla gara.
La bandiera biancoceleste issata più volte per le medaglie conquistate dai piccoli atleti, ha sventolato a lungo per il vento freddo che ha caratterizzato non sempre positivamente l´andamento delle prove. Per il podio della categoria Esordienti A, vittoria nel biathlon per Beatrice Di Luca, dove dapprima, alla pedana del salto in alto infervora gli spalti con una gara dalla rincorsa veloce e dai passaggi puliti che misura dopo misura la vede giungere incontrastata a quota 1,24 m (dodicesima misura italiana di categoria) e poi, di seguito chiude i 600m in 2´11" alle spalle della compagna Caterina Riccetti. Grande gara per lei dei 600m vinta in 2´09", ed inoltre con la misura realizzata nel salto in alto può conseguire il bronzo. Positivo riscontro anche per le gare al maschile: bronzo per Riccardo Vitali che al personale di 1,12m del salto in alto aggiunge la buona prova nei 600m con il tempo di 2´17"; Stefano Braccini conduce una buona gara nel giro e mezzo di pista giungendo in seconda posizione al traguardo in 2´11" così come Luca Sartorelli, che si piazza alle sue spalle in 2´13" ma, compromessi dal risultato ottenuto nel salto in alto, scendono di qualche gradino e si piazzano in 4^ e 6^ posizione. Per i quattro atleti ottima chiusura della classe "primi passi"; determinazione e grinta in giusta misura confermati oggi, li accompagneranno per il passaggio alla categoria Ragazzi.
Per gli esordienti della sezione B-C(2005-2007), curiosità e divertimento ha portato la prova del lancio del copertone: una prova, che per movimento e rotazione del busto è propedeutica al lancio del disco. Per il biathlon è stata abbinata al salto in lungo ed ha permesso a Matteo Bonamano di ottenere l´argento con un balzo di 3m e il lancio di 18,35m. Michele Vitali affonda nella sabbia alla apprezzabile quota di 2,75m , poco meno di 10m per il lancio e purtroppo cede qualche posizione e si piazza 12^.
Sette anni e sapere cosa si deve fare non è da tutti: Lorenzo Braccini aspetta il suo turno in trepidante attesa e poi, rincorsa misurata ma con stacco deciso scende nella sabbia a 2,30m e poi alla pedana lanci fa roteare l´attrezzo alla notevole misura di 18,35m. quarta piazza per lui; Flavio Amato invece in 6^ posizione lancia a 12,70m ma un passo in più nel salto in lungo gli regala la misura di 2,50m. Medaglia di bronzo per Alessia Faedda, leggiadria e decisione al contempo: nel lungo, rincorsa che sembra sussurrata, uno stacco elastico ma risoluto, posa i piedi a 2,90m e con la misura del lancio a 10,70m completa l´ottima prova. Il parterre delle primizie della Tirreno si completa con le nuove leve che inaugurano la loro carriera agonistica con risultati di gran rilievo: argento per Sara Morucci (2,50m lungo- 14,80m lancio); bronzo per Valeria Campidonico (2,80m lungo- 12,60m lancio) e 5^ posto per Francesca Chiodi (2,70m lungo-10,30m lancio).



Fonte: Patrizia Rotolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it