22 Maggio 2022
tirrenoatleticacivit@libero.it
news
percorso: Home > news > News Generiche

Cuore, muscoli e testa: equilibrio perfetto

26-04-2022 13:00 - News Generiche
Matteo Bonamano
Campionato regionale di prove multiple e Corsa di Miguel, appuntamenti a cui si accede con tanta passione e dedizione. La “Miguel”, la classica gara con arrivo all’interno dello Stadio Olimpico, organizzata dal Club Atletica Centrale di Roma, con 6500 atleti legati dalla volontà di condividere le emozioni di quella che rappresenta più di una corsa su strada, nata a ricordo del maratoneta e poeta Argentino Miguel Sanchez e quindi divenuta il simbolo di partecipazione a correre in memoria per tutti coloro ai quali non è stato più permesso.

La Tirreno Atletica Civitavecchia giunge al traguardo (circa 9,8km) con Luca Tassarotti M35 in 32’36 4° di cat; Giuliano Natali M40 in 36’01, Daniele Michesi M40 in 36’29, Marco Porchianello M35 in 37’29 e Valter Michesi M65 e 3° di cat. In 41’17. “Una gara di alto significato che lega al risultato tecnico un coinvolgimento emotivo per ciò che rappresenta ed i nostri atleti hanno sfoderato un’altra grande prova, l’ennesima, in proiezione dei Campionati Europei Master di corsa su strada che si terranno a Grosseto dal 12 al 15 maggio”

Cambio di palcoscenico, vince il giavellotto con la misura di 32,67 al PB nella manifestazione Master Stefano Bastianelli, cat M55; al primo lancio segna già la miglior misura che gli permette di aggiudicarsi la testa della classifica, grande soddisfazione per il risultato sia per lui, che per coach Leoni e per tutta la squadra biancoazzurra.

Ancora cambio di scena, si approda nell’impianto di Colleferro con un misto di incoscienza e audacia alla disciplina del Decathlon, Matteo Bonamano (2006) al primo anno di categoria si piazza al 4^ posto a soli 34 punti dal bronzo. Risultato ottimo, due giorni e dieci prove in cui il poliedrico ragazzo ha sfiorato i Pb e approdato a nuovi “mondi” come il 1500m o alle barriere da 91cm dei 110hs e soprattutto alla sfida del salto con l’asta, sebbene non ancora presente nell’impianto di casa del “Moretti-Della Marta”, dove ha iniziato ad acquisire le basi dei gesti tecnici sotto la guida del tecnico Lorenzo Patane’ e degli allenatori di specialità Ubaldi del mezzofondo e Leoni per i lanci. I risultati nel dettaglio:

-100m 12”22; 400m 56”79; 1500m 5’09”16; 110Hs h91 18”05; salto in alto 1,71m; salto in lungo 5,77m (v-2.2); salto con asta 2,10m; peso 5Kg 8,54m; disco 1,5Kg 24,78m; giavellotto 700gr 34,37m

Una prova di grande spessore, nell’arco delle due giornate Matteo ha sfiorato i pb nelle gare dell’alto, del lungo e del giavellotto ma soprattutto ha approcciato nel modo giusto a questa specialità, con gare mai affrontate se non in allenamento, che ha interpretato da veterano con 9 anni di presenza nelle file dell’atletica Civitavecchia, gestendo le oltre 12 ore di competizione nelle due giornate senza cali di rendimento. Una prova di grande maturità agonistica che la dice lunga sulle qualità di questo atleta.”

Fonte: Patrizia Rotolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it