13 Maggio 2021
tirrenoatleticacivit@libero.it
news
percorso: Home > news > News Generiche

Esaltante inizio outdoor: Pb e vittoria del trofeo giovanile

12-04-2021 11:04 - News Generiche
giavellotto
Martina Petri
Lo Stadio Paolo Rosi di Roma, insieme alle gare disputate a Lanuvio per il mezzofondo e a Latina per i lanci, ha inaugurato la stagione in pista dell’Atletica laziale.
l’azione combinata fra tutti gli allenatori è il frutto dei grandi risultati di inizio stagione. La sinergia adottata dal team confluisce nel grande obiettivo di creare una squadra competitiva e capace di mantenere longevità, proprio per questo il lavoro inizia già dall’attività di base per giungere fino agli allenamenti specialistici” dichiara la direzione del team civitavecchiese.
Grande inizio per la Tirreno Atletica Civitavecchia che parte subito con una misura di gran valore per Martina Petri (2005 allieva) nel giavellotto con il miglior lancio a 34,55m vince la gara, sotto lo sguardo attento del suo allenatore Mauro Leoni, conquistando il pass tricolore alla prima gara.
Altra pedana e altra vittoria biancoazzurra con Gabriele Tarricone, il cadetto 2006 valica l’asticella a 1,66m che gli vale, oltre al gradino più alto del podio, anche il personal best. Nella gara assoluta di giavellotto da 800gr, un gradito ritorno alle gare per Pietro Bazzano che piazza subito la misura a 34,23m.
Nelle gare di corsa, 200HS per Lorenzo Patanè che, dopo il ruolo di allenatore, arriva al Pb in 27”47; vittoria di batteria nei 500m per Jair Di Giovanni che chiude in 1’13”24; nei 150m Filippo Masoni (2001) chiude col pb in 17”41 e Giulia Barlaam (2003) in 20”06, il giovanissimo Alessio Gabella (2007) strappa il pb nei 300m in 48”54 . Ottimo test per i velocisti ad inizio stagione, nonostante il vento contro nel rettilineo di avvio, con indicazioni importanti per gli allenatori nell’imminente apertura dei campionati regionali.
A Lanuvio si disputa la prima edizione della “Middle e long distance Cup” e il campionato regionale dei 10000metri. Grande partecipazione di tutte le categorie, si registrano alcune assenze che non permesso di completare il pieno punteggio ma comunque i risultati sono stati più che soddisfacenti ad iniziare dalla vittoria del Trofeo “Middle e long distance young cup” e del terzo posto nella classificata combinata con la categoria adulta. Gli allenatori in pista Claudio Ubaldi, Massimo Dolci e Mauro Lorusso si dispongono in vari punti strategici dell’impianto per dare il giusto supporto tecnico agli atleti in gara.
Gare disturbate da un forte vento che portano comunque Pb per Leonardo Dolci sui 2000m che segue la scia del potente atleta delle fiamme gialle e giunge in seconda posizione con il tempo di 6’11”01; stessa gara per la compagna di squadra Myriam Tofi( 2007) al primo anno di categoria e alla prima uscita sulla distanza scrive una bella prestazione in 7’02”54 preceduta solo dall’atleta frascatana. Distanza sicuramente sui ritmi più veloci per i 600m con Sara Pontani che chiude vicina al suo personale in 1’42”27; Asia Bernardini autrice di una partenza temeraria conclude in 4^ posizione con 1’54”49, Consuelo Giovagnoli e Gloria de Santis gestiscono la gara in maniera attenta ed efficace concludendo in 1’58”03 e 2’00”04. Gara maschile con Fabio Massimo Baliva (2006) in grande spolvero che sigla il PB in 1’44”28 e conquista la 5^ posizione.
Si passa poi ai 1000m: Joel Calbi (2005) al PB vince la categoria Allievi in 2’46”29 e Daniele Mellini che ferma il cronometro a 3’00”29. Stessa distanza per Matilde Patanè, anche per lei alla migliore prestazione in 3’25”86.
La squadra Senior combatte in pista da grande protagonista ad iniziare dall’inossidabile Valter Michesi (M65) che sui 3000m chiude in 12’14”79 e con Mario Pelliccione (M45) in 3’05”55 sui 1000m.
Il pomeriggio è un susseguirsi delle batterie dei 10000metri. Scadenza annuale per il tipo di gara molto impegnativo in cui i 25 giri di pista mettono a dura prova sia la mente che la volontà degli atleti.
9^ posizione assoluta per Luca Tassarotti (SM) in 33’08”38; stessa batteria per Federico Orlando (SM) e Vittorio Casalini (SM40) che registrano il crono di 35’16”30 (pb) e di 35’29”78.
Le categorie Master SM50,SM55 e SM60 sono egregiamente rappresentate da Andrea Ballarini all’esordio sulla distanza in pista in 37’58”40, Savino Lamastra in 39’28”89 e Claudio Furlan in 40’18”99.
I neofiti della distanza, Marco Borghini e Stefano Braccini fermano il cronometro rispettivamente a 37’22”73 e 37’44”98. La portacolori della studentesca Milardi, Lucrezia Adamo, di casa al “Moretti-Della Marta” si aggiudica il bronzo della categoria assoluta in 37’54”16.
Un’altra giornata esaltante, l’ennesima, con gli atleti e gli allenatori impegnati su più fronti. Grandi risultati seppure alla prima gara della stagione outdoor, con gli atleti che hanno ormai raggiunto una maturità agonistica tale da permettere loro di affrontare qualsiasi gara con l’impegno giusto, a prescindere dal contesto della competizione. Una maturità raggiunta grazie al grande lavoro svolto da e con i rispettivi allenatori e dal rapporto instauratosi tra atleti e tecnici che, va sottolineato sempre, è la struttura portante di una società.”





Fonte: Patrizia Rotolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it