25 Ottobre 2021
tirrenoatleticacivit@libero.it
news
percorso: Home > news > News Generiche

Il cross regala ancora forti emozioni

10-02-2021 15:36 - News Generiche
squadra Master
Grandi protagonisti i Master, nella cornice della cittadella militare Nubich all’aeroporto Ciuffelli di Rieti, che si aggiudicano il bronzo a squadre e due argenti di categoria con Valter Michesi e Sandro Evangelisti al campionato regionale di corsa campestre. Belle gare e splendide conferme anche nel cross corto 3km con la vittoria di Isabella Papa, tra i cadetti con la seconda posizione per Leonardo Dolci e Sara Pontani, con Myriam Tofi che replica la terza piazza di Capannelle con il maltempo afare ancora protagonista anche in questa seconda giornata. I primi a sfidare le folate di vento e saggiare il percorso sono i Master U60 sul percorso da 6Km: Felice Tofi , Sandro Evangelisti, Valerio Guida, Marco Porchianello, Andrea Ballarini, Giulio Braccini, Savino Lamastra, Mario Pelliccione e Alessandro D’Orazio si sono dimostrati compatti nell’affrontare le difficoltà sfoderando una prova più che convincente. A completare il quadro Master troviamo Valter Michesi, Claudio Furlan e Daniele Flaccavento per gli Over60, sulla distanza di 4 km nello stesso tracciato saggiato poco prima dagli U60, che con i loro piazzamenti completano splendidamente la prova dei compagni portando la Tirreno Atletica Civitavecchia sul podio.
Challenge di Cross corto 3km, gara mista al maschile e femminile, un tracciato reso ancora più insidioso, se mai ce ne fosse stato bisogno, dal transito dalle gare precedenti e con i continui scrosci di acqua e vento forte a condizionare ulteriormente la gara. Isabella Papa torna alla vittoria controllando nel finale di gara il ritorno dell’atleta delle F.F.G.G. che aveva staccato nelle fasi precedenti, Marco Borghini conclude in 10’40 a seguire l’Allieva Matilde Patanè, atleta al primo anno di categoria e quindi tra le più giovani al via che aumenta il proprio bagaglio di esperienza prendendo confidenza con la distanza e con il fango in previsione dell’ultima prova di categoria del 28 febbraio.
Cadetti al via dei 2.5km con Leonardo Dolci battistrada abituale che si porta in testa a fare l’andatura fiaccando la resistenza dei coetanei con continue accelerazioni e mantenendo tenacemente la prima posizione fino al solito allungo finale del portacolori delle FFGG, unico a reggere al forcing del nostro portacolori, che taglia il traguardo in prima posizione con appena un secondo di vantaggio su Dolci. Bene Fabio Massimo Baliva e Andrea Augelli che migliorano i piazzamenti del primo cross di Capannelle con una prova convincente sotto il profilo agonistico.
Tra le Cadette, Sara Pontani parte decisa come consuetudine, portandosi in testa a condurre con qualche metro di vantaggio sulla compagna di squadra Myriam Tofi e sulla portacolori frascatana, ma il percorso reso pesante dai passaggi delle gare precedenti le impedisce di rintuzzare l’attacco della forte atleta dei castelli che pareggia il conto con la Pontani, vincitrice del primo cross, tagliando per prima il traguardo. Myriam Tofi, autrice di una gara di notevole spessore anche in considerazione del fatto che trattasi di un’atleta al primo anno di categoria, va a fare compagnia a Sara sul podio confermandosi la terza forza della regione. Splendida prestazione per Gloria De Santis che replica l’8° piazzamento del primo cross con una prova grintosa e volitiva seguita da Sara Zaccaria anch’ella al primo anno di categoria e alla sua seconda esperienza sulla distanza e nei cross, in cui dimostra una migliore confidenza con la specialità.
“Un’altra giornata intensa sia per le prestazioni degli atleti che per le emozioni regalate. Il commento degli allenatori in campo Mauro Lorusso, Claudio Ubaldi e Massimo Dolci "Una giornata dedicata al cross, con un filo ideale che lega i master ai cadetti, atleti maturi con atleti in erba, accomunati dall’amore per questo sport e per la fatica. I master, dopo la vittoria dello scorso anno, conquistano uno splendido terzo posto sopperendo alle assenze di qualche compagno di squadra e sfoderando una compattezza e uno spirito di squadra notevoli. Il ritorno alla vittoria di Papa e soprattutto le prestazioni degli atleti più giovani, i cadetti, incitati dai master che avevano concluso da poco la loro prova sono state sicuramente di grande impatto emotivo per un’altra giornata da incorniciare”




Fonte: Patrizia Rotolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it