13 Giugno 2021
tirrenoatleticacivit@libero.it
news
percorso: Home > news > News Generiche

Un futuro da costruire e basi già solide

19-05-2021 10:48 - News Generiche
Matteo Bonamano (foto M.De Angelis)
Mattinata dedicata agli U16 allo stadio Guidobaldi di Rieti per la prima giornata della fase regionale del Campionato di società categoria cadetti (2006-2007)
Per le corse, 1000m con Fabio Massimo Baliva e Alessio Gabella con una gara coraggiosa fin dalle prime battute escono fuori nel finale demolendo i PB con 3'04”38 e 3'31”88.
Esordio sugli 80m per Consuelo Giovagnoli, corsi fino all'ultimo metro con il giusto assetto dopo un buon avvio dai blocchi di partenza, si porta a casa un 12”11 con ampie prospettive di miglioramento. 300m vedono alla partenza Matteo Erriquez che conclude il quasi giro di pista con il tempo di 53”08. Dalle pedane dei salti, Gloria de Santis e Asia Bernardini abbandonano per una giornata le corse per dare il giusto contributo alla bandiera di squadra e portare punti preziosi per il campionato di società: 1,20m e 3,91m misure frutto di un approccio prudente e di poca convinzione delle proprie possibilità ma segno comunque di abnegazione e spirito di squadra; alla gabbia dei lanci, Daniele Cersosimo scaglia l'attrezzo a 18,84m battesimo agonistico con il disco da 1,5kg veramente buono.
Per le gare di mezzofondo, Leonardo Dolci affronta i 1200siepi con la solita caparbietà e taglia il traguardo al secondo posto con lo stagionale di 3'36”43.
1000m per Sara Pontani e Myriam Tofi, gara di testa delle portacolori civitavecchiesi con Sara che, dopo lo sparo, prende subito la prima posizione per non abbandonarla più fino all'arrivo, con Myriam che, dopo una gara coraggiosa perde il secondo posto per inesperienza proprio sul filo di lana: 3'05”78 e 3'06”81 i loro tempi.
100hs con Matteo Bonamano che si prende una grande rivincita sulla gara precedente, mostrando il suo vero valore: 15”67 per lui che passa bene tutte le barriere stampa un ottimo tempo ancora ampiamente migliorabile.
“Atleti che non finiscono mai di stupire sia per l'impegno profuso sia per le prestazioni fatte registrare. Bisogna considerare oltretutto che la categoria cadetti ha iniziato per prima la stagione agonistica, passando dai cross del mese di gennaio alle gare sul giro di pista. L'aspetto più sorprendente è la grande capacità di concentrazione che contraddistingue questi ragazzi. Il futuro è roseo per questa categoria ancora tutta da coltivare “




Fonte: Patrizia Rotolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it