14 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

C.R.Allievi-Ragazze-PM Cadetti

29-09-2012 23:05 - News Generiche
Ancora il grandioso impianto "Raul Guidobaldi " di Rieti come sfondo per il Campionato regionale Allievi dove la Tirreno atletica ha ancora una volta ben figurato.
Anche se la giornata è stata caratterizzata dal vento forte che, in alcuni casi ha condizionato le gare, gli atleti biancocelesti hanno comunque raggiunto ottimi risultati: alla pedana del giavellotto Katerina Nardangeli, classe 1996, segna un ottimo lancio a 31,63 m che le regala il bronzo ma le lascia una nota di amaro visto che, solo per poco più di un metro, non centra l´accesso ai campionati italiani, comunque si regala un argento nel lancio del disco a 24,33m. Obiettivo centrato pochi giorni dopo al Trofeo città di Rieti che al miglior lancio di 33,73 le regala un posto ai campionati italiani allievi di Firenze.
Carlo Gransinigh affronta i 110 hs in 17"93 e nel giavellotto si migliora ad ogni lancio fissando il suo nuovo personal best a 40,75m.
Isabella Papa affronta la gara degli 800m con piglio deciso imponendo il suo passo a tutte le avversarie, controlla un breve testa a testa con la rivale reatina Picher e va a vincere il titolo regionale in 2´16"38.
Allo stadio della Farnesina di Roma invece si sono tenuti i Campionati regionali categoria ragazze (anno 1999-2000).
Prime a scendere in pista le velociste Chiara Capolonghi e Benedetta Dimaro nei 60 m. rispettivamente corsi in 9"19 e 10"45.
A seguire la distanza dei 1000m. che vede come protagoniste Sofia Spadaro e Flavia Focone, entrambe si insediano nel gruppo di testa poi Spadaro si stacca dal gruppo e va a caccia del podio e con il tempo di 3´28"44 mette al collo un bronzo mentre qualche secondo dietro Flavia Focone in 3´36"69. Nella 4x100 il quartetto Focone-Dimaro-Spadaro-Capolonghi raggiungono l´obiettivo di scendere sotto il minuto e giocando sul ritmo dei cambi corretti e ferma il crono a 59"97.
Il giorno seguente ancora Farnesina per le prove multiple Cadetti (1997-1998).
Gli atleti più eclettici del Lazio si sfidano in un susseguirsi di specialità: la Tirreno Atletica schiera Davide Polidori e Gabriel Malandra che figurano in maniera ottimale in ogni prova e conquistano rispettivamente il 6^ e 8^ posto e la società piazza a medaglia entrambi gli atleti.
Davide Polidori conferma le sue capacità poliedriche e al termine delle cinque prove ottiene il punteggio di 2332 frutto della misura dell´alto di 1,62m, del lungo in 5,59metri, 100metri a ostacoli in 15"81 e 1000m in 3´14"46.
Sorpresa Gabriel Malandra, di cui già si conoscono le abilità nel settore lanci, nel lungo registra il miglior salto a 4,70metri, alto in 1,40m giavellotto 29,81, 100hs in 17"19 e nella gara dei 1000m, corsa a termine di tutte le prove in notturna fa segnare il ragguardevole tempo di 3´09"35.


Fonte: Patrizia R.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account