24 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Cervia.....assoluto dominio Tirreno

19-09-2014 10:17 - News Generiche
Podio 800m Federico Ubaldi e Federico Orlando
Il settore assoluto della Tirreno Atletica Civitavecchia ha sbancato il jackpot dei Campionati Italiani Aics tenutisi a Cervia lo scorso week-end. Gran bel bottino di 34 medaglie, di cui ben 12 ori, conquistati dal settore assoluto e dal promozionale.
La gara regina di emozioni è stata quella degli 800m con la vittoria incontrastata di Federico Ubaldi, che in 1'57"05, taglia per primo il traguardo staccando l'atleta parmense di ben 3" stabilendo inoltre il record della manifestazione, imbattuto da diversi anni. A completare il successo della gara, bronzo per il "fratello di pista" Federico Orlando che chiude a soli 6 centesimi dal secondo, dopo un emozionante testa a testa protrattosi fino all'arrivo, 2'00"39 il tempo per lui. Personal best e 4^ posizione fra gli Allievi, per Valerio Stefanini in 2'09"93. Emiliano Catullo si piazza in 14^ posizione assoluta, nonostante un mediocre 2'19"77 non all'altezza delle aspettative, dovuto forse alla stanchezza della gara del giorno prima, può comunque fregiarsi dell'argento di categoria Sm35. Presenza ed esperienza positiva per Giulio Braccini e Giuseppe Romiti: 2'36"56 uno (bronzo di categoria) e 2'46"71 l'altro, papà di atleti giovanissimi della Tirreno che si sono, prima timidamente appassionati con i cross e poi, con sempre più fervente partecipazione, hanno continuato il loro percorso agonistico in pista.
400m e ancora un argento con Federico Ubaldi in 51"93, Federico Orlando in 53"81 in 5^ posizione, decimo piazzamento per Enzo Giordano in 56"39 e medaglia d'argento per la categoria SM40.
Due le staffette schierate: la 3x800 d'oro di Stefanini-Ubaldi-Orlando in 6'33"48 e la 4x400 d'argento con Orlando-Patanè-Malandra-Ubaldi in 3'38"75.
Ottime le gare di Lorella Pagliacci sulla distanza degli 800m con il tempo di 2'38"22 e sui 5000m in 18'48"23, entrambe le prestazioni la vedono giungere in seconda posizione assoluta ma comunque prima della categoria SF45, con la soddisfazione del record della manifestazione nella gara più lunga.
Gara dei 5000m che vede Emiliano Catullo giungere in seconda posizione assoluta a 6" dall'atleta anconetano, e che riesce comunque a fregiarsi dell'oro nella sua categoria SM35. Ottima gara del presidente, qui atleta, Claudio Ubaldi, che con la regolarità acquisita dalla lunga esperienza sul campo, detta il ritmo di gara alla lunga serie di inseguitori e va a conquistare la maglia di campione italiano di categoria SM50 e la 10^ posizione assoluta con il tempo di 17'20"55. A seguire, qualche posizione dietro per Giulio Braccini in 19'43"45 e Giuseppe Romiti in 23'00"23 entrambi all'esordio sulla distanza.
Nella categoria Junior (1996-1995),1500m d'oro per Maria Elena Rumolo in 5'06"9; nel settore lanci titolo italiano anche per Katerina Nardangeli, nel peso con un lancio da 7,85m e nel giavellotto 32,89m che le regala anche la soddisfazione del record della manifestazione, oro anche nel salto in lungo per Federica Gatti.
Il Presidente zonale Aics Luigi Gatti, nonché onorario della Tirreno è soddisfatto della tre giorni romagnola:- Ho trovato tutti gli atleti, piccoli e grandi, molto ben preparati e determinati.- inoltre ha aggiunto- i risultati sono il segno di una curata programmazione nell'allenamento e non ultimo, vedere così tante maglie biancocelesti che concorrevano numerose e sempre per le prime posizioni, riempie di orgoglio noi come Società e come rappresentanti della nostra città.-
Gara da batticuore per Andrea Flaccavento nel salto in alto, al passaggio del 1,70m rimasto solo con l'atleta bolognese a contendersi la vittoria, mentre quest'ultimo valida il passaggio di asticella a 1,76m il nostro saltatore ha un'incertezza e deve riprovare. L'ultimo tentativo è utile per passare alla misura successiva e Andrea decide di attaccare subito il suo primato personale: passi lunghi, curva veloce, gesto fluido ed ecco che l'asticella rimane immobile e si può gioire per la misura di 1,82m. Una gara che vale oro con il finale a parità di misura e solo il computo totale di errori assegna l'argento al nostro portacolori.
La gara del giavellotto, con un inaspettato freddo e pioggia, ha condizionato le prestazioni dei lanciatori, ma Gabriel Malandra dà conferma delle sue capacità e si aggiudica l'argento con la misura di 37,45m ad appena un metro dal primo posto.
Livello di alta preparazione nelle gare di velocità: i 200m vedono la vittoria incontrastata di Davide Polidori in 23"98, Lorenzo Patanè rimane ai piedi del podio per soli 8 centesimi chiudendo con il personale di 24"61 in una gara sicuramente lontana dalla sua specialità così come quella dei 100m in cui vince la batteria in 12"20 e si piazza 5^; Gabriel Malandra da multiatleta ferma il crono ad un buon 12"37 ed è 10^ mentre il podio parla Tirreno per l'argento ad Andrea Flaccavento in 11"76 ad appena 5 centesimi dal vincitore veneto e del bronzo di Davide Polidori in 11"80. Altre medaglie giungono dal settore femminile cat. Junior: 200m d'oro per Maria Elena Rumolo in 29"78 e doppio argento per Federica Gatti, nei 100m corsi in 16"31 e nei 200m 33"99.




Fonte: Patrizia Rotolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it