22 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Cross Ariccia 1^ prova

21-01-2015 11:03 - News Generiche
Isabella Papa ( foto M. De Angelis)
Prima giornata di Cross presso Ariccia, valida per la prima prova del Trofeo Giovanile e per la prima prova del CdS Assoluto che assegna anche i titoli individuali regionali di categoria.
Massiccia partecipazione con più di 1300 iscritti che, graziati dal meteo, hanno affrontato un percorso piuttosto impegnativo con pendio iniziale, curve a gomito , una salita ripida su per la collina e subito la discesa seguita da un falsopiano, tutto sul terreno reso fangoso dalle piogge della notte precedente.
Sulla distanza di 8km, Isabella Papa ('95) non ha mostrato il minimo timore, né per il percorso né per le avversarie ed è tornata la leonessa di sempre che l'ha portata in seconda posizione assoluta dietro la portacolori della Roma sud classe '87 e prima per la categoria Promesse aggiudicandosi il titolo regionale. Medesimo tracciato per Davide Galeani, un rientro alla grande, dopo un lungo infortunio, che lo piazza in 15^ posizione.
Le Categorie giovanili hanno destato particolare attenzione negli istruttori Federico Orlando e Federico Ubaldi: buona parte dei loro atleti hanno avuto il passaggio alla categoria successiva e questo ha comportato un incremento della distanza da percorrere. Il percorso, seppur più agevole rispetto al giro completo riservato agli adulti, ha in serbo le insidie peggiori cioè il controllo dell'avversario, lo sforzo accentuato dal terreno non asciutto e la prova a se stessi che si può andare "oltre". E da qui i soliti immancabili spintoni, gomitate, cadute, scivolate con le suole zavorrate dal fango e poi il rialzarsi , la ripresa della corsa e il passaggio sotto l'arco del traguardo con il sorriso soddisfatto tra gli applausi del pubblico amico. Per gli esordienti B-C (2006-2009) sui 400m medaglia per Alessia Faedda 10^, ad un passo da lei Elena Dolci all'esordio in categoria, poche lunghezze dietro per Roberta Foschi e Myriam Tofi. Il lato blu vede arrivare tra i primi Leonardo Dolci seguito poco dopo da Simone Galeani e Lorenzo Braccini. 800m per la cat A per la tenace Francesca Chiodi mentre per Caterina Riccetti, Beatrice Di Luca e Sara Faedda ingresso ottimo nella cat. Ragazze sui 1000m insieme alla veterana Elisa Giordano; 500m in più per i Ragazzi (2002-2003)Enrico Dandolo, Luca Sartorelli, Riccardo Vitali, Stefano Braccini e Gabriele Romiti. Transito importante alla categoria Cadetti (2001) sul percorso da 2500m per Filippo Masoni, Luca Di Gruso e Francesco Dandolo.
Il percorso top di 10 km è riservato ai Senior con le punte di diamante di Emiliano Catullo, leggermente penalizzato dall'andamento del percorso che al contempo però, sfrutta come prova per aumentare la resistenza muscolare; ad un passo da lui l'infaticabile Federico Ubaldi: tenacia, tecnica e tempra combattiva lo rendono un ottimo atleta e un esempio per i suoi ragazzi
Una menzione a parte va sicuramente al sempre crescente numero di papà che entrano in maniera attiva nella Tirreno Atletica. Prima solo accompagnatori e sostenitori, via via però l'energia dei figli innesca in loro la voglia di partecipazione facendo aumentare così la coesione del gruppo, il senso goliardico e l'interscambio di positività nei vari livelli societari (dirigenza-atleti-famiglie): Felice Tofi, Antonio Galeani, Giulio Braccini, Giuseppe Romiti, Massimo Dolci, Antonio Vitali e Fabrizio Sartorelli sono sempre pronti a schierarsi su qualsiasi percorso e a dare il loro valido contributo.




Fonte: Patrizia Rotolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it