09 Agosto 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Prove multiple e 10000m

24-04-2013 18:47 - News Generiche
Lo stadio della Farnesina è stato teatro di una intensa giornata di gare, iniziata con le cinque gare delle prove multiple della categoria cadetti (1998-1999) e terminata in tarda serata con il campionato regionale assoluto individuale e di società di corsa con la disputa dei 10.000 metri.
24 atleti provenienti da tutta la regione hanno affrontato le cinque prove da disputare in rapida sequenza, con prove di corsa ad ostacoli, salti, lanci e corse. Testimonial per la Tirreno Atletica, Gabriel Malandra, classe ´98, determinazione e grinta da vendere, atleta entusiasta e caparbio.
Gabriel dimostra l´ottima condizione fisica demolendo di oltre un secondo il primato personale sui 100 metri ad ostacoli, chiusi in 15.99, tempo con cui si insedia subito nelle primissime posizioni. Senza nemmeno un attimo di respiro si passa sulla pedana del lungo dove, con un balzo di 5.10 metri plana su un altro primato personale. Nel lancio del giavellotto, terza prova di giornata, con una spallata da 32.44 metri costruisce il sesto posto che sarà poi il piazzamento finale, difeso nel salto in alto, con un salto di metri 1,40 superato al secondo tentativo e soprattutto nei metri 1.000, l´ultima delle cinque prove disputata dopo cinque ore di gara, 3´10"27 in crono finale a pochi centesimi dal primato personale. Alla fine delle cinque prove 2531 punti per lui, primato personale migliorato di oltre 300 punti, un´enormità, un salto di qualità che vale la medaglia del 6° posto.
Nemmeno il tempo di gioire per la prestazione di Malandra che iniziano le batterie della gara dei 10.000 metri, valevole come Campionato regionale individuale di corsa e 1^ prova dei campionati di società.
Emiliano Catullo, inserito nell´ultima serie, quella destinata agli atleti con i migliori tempi di accredito, parte con decisione fin dal primo dei 25 giri di gara, inserendosi in un gruppo omogeneo i cui componenti si alternano a fare l´andatura con regolarità, chilometro dopo chilometro. Temperatura ideale, completa assenza di vento, condizioni sicuramente favorevoli grazie anche all´accordo raggiunto nella gestione del ritmo da parte degli atleti in gara. Crono finale di 32´19"31 per lui, primato personale demolito e prestazione di tutto rispetto che gli vale il secondo posto nel campionato regionale della categoria MM35.


Fonte: Patrizia Rotolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it