13 Giugno 2021
tirrenoatleticacivit@libero.it
news
percorso: Home > news > News Generiche

Due titoli regionali assoluti e Master in evidenza. Roma, Rieti e Viterbo belle prove per i biancoazzurri

02-06-2021 17:54 - News Generiche
4x400 campione regionale Patanè-Ubaldi-Masoni-Vanzetti
Al Guidobaldi di Rieti si consegnano le lauree per i campioni regionali assoluti, tra presenze della nazionale e minimi per gli europei U20 la squadra civitavecchiese si ritaglia un posto di rilievo con il titolo di campione regionale sui 3000siepi di Federico Ubaldi con 9’58”40 e della 4x400 composta da Patanè-Ubaldi-Vanzetti-Masoni al record sociale in 3’28”38.
Un campionato regionale variegato, si passa da solide conferme a rientri attesi, da allenatori che riprendono il ruolo di atleti fino alle giovanissime leve; i risultati sono davvero tanti che scaturiscono dalle tante presenze e ciò pone l’accento sul desiderio e sulla voglia di far parte della squadra in modo attivo, non solo quotidianamente al campo per gli allenamenti ma cercando di finalizzare quei lavori faticosi che portano poi a grandi soddisfazioni.
Nel dettaglio delle gare, Filippo Masoni prosegue nello stato di grazia e sigla un ottimo pb con 22”84 sui 200m, Matteo Testi corre per la prima volta nell’importante passerella reatina in 26”59. Distanza doppia per Paolo Bazzano in 59”43 e per le giovani allieve Giulia Barlaam in 1’02”35, Matilde Patanè 1’05”46, Martina Petri 1’10”53, Francesca Chiodi 1’10”91. Pedana dei lanci per Mauro Leoni , con grande disinvoltura lancia il martello a 18,99m e il disco a 27,61m; cede poi la pedana alla sua atleta Germana Raponi che lancia a 40,77m, sua seconda prestazione stagionale.
Specialità più tecniche per Alessio Mangano al salto triplo con la miglior misura a 11,85m e Lorenzo Patanè che conclude i 400Hs in 59”58. La 4x100 di Chiodi-Patanè-Petri-Barlaam ferma il cronometro a 54”58 ed è poi la 4x400 che chiude con grandi emozioni la due giorni dei campionati regionali, affiatamento e perfetta disposizione tattica delle frazioni porta i nostri quattro alfieri al successo conducendo la gara dal primo fino all’ultimo metro.
In contemporanea al Paolo Rosi di Roma i master biancoazzurri tornano in scena per la manifestazione nazionale: per i 1500m si schierano Valter Michesi (M65) e Giulio Braccini (M50)che chiudono in 5’27”21 e 5’33”21. Ai 5000m il ritorno dei macinatori di Km Vittorio Casalini e Andrea Ballarini con tempi di 17’15”59 e 18’24”45.
Sirio Gatti ( M50) ai 200m con il freno a mano tirato riesce comunque a siglare 30”43 e Mario Pelliccione (M45) agli 800m si fregia del suo nuovo pb con un buon 2’15”74.
A Viterbo, manifestazione di apertura dell’attività del Cp ed emozionante cerimonia per l’intitolazione della pista al Professor Irnerio Condurelli che tanti giovani studenti avvicinò all’Atletica Leggera. In gara il gradito rientro di Andrea Flaccavento con la misura di 1.70m al salto in alto e i nostri portacolori di casa al campo scuola viterbese Lorenzo Aquilani e Luca D’Alesio entrambi sui 400m con il crono di 55”55 e 57”41 in proiezione della staffetta 4x400 ai prossimi campionati regionali di categoria.
“Settimane veramente intense che ci vedono presenti in tutti i campi della regione con risultati sempre all’altezza. Non ci sono più parole per descrivere in maniera appropriata i risultati e le emozioni che ci regalano questi ragazzi dove l’amalgama atleta-allenatore è il fulcro su cui ruota tutto il nostro universo agonistico”



Fonte: Patrizia Rotolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it